Educazione reciproca – Vivere la Comunicazione Nonviolenta nelle comunità di apprendimento

Il programma è pensato per chi è interessat* ad applicare i valori della Comunicazione Nonviolenta (CNV) nell’ambito educativo. Ci eserciteremo a creare comunità di apprendimento che coltivano rispetto reciproco, cooperazione, interazioni improntate all’empatia, oltre a un modo di imparare caratterizzato da un coinvolgimento attivo. Vi invitiamo a far parte di una comunità di genitori, insegnanti, educatori/educatrici, counselor e formatori/formatrici, dove potrete apprendere e portare il vostro contributo!
Ci eserciteremo per diventare un esempio di comunicazione chiara, che è una delle capacità più importanti nella vita. Impareremo ad ascoltare, esprimere bisogni e desideri, formulare richieste chiare, verbalizzare i sogni, apprendere dai propri errori senza perdere l’autostima. Tutte abilità molto utili nel creare un’atmosfera di apprendimento che arricchisca la vita e nel costruire in ambito educativo una democrazia di base.
Scopo della CNV nell’ambito educativo: Aiutare i giovani a sviluppare la comprensione e le capacità necessarie per diventare membri responsabili di una comunità globale e creare insieme un mondo di pace, giusto e sostenibile.
Partecipando al corso vi unirete a una squadra di trainer esperte che hanno scelto di coltivare la CNV nell’ambito educativo.

Programma

Ecco alcuni temi che verranno trattati:

  • Approfondire la comprensione di ciò che Marshall Rosenberg definiva “educazione reciproca.”
  • Creare insieme un ambiente di apprendimento sano e di sostegno
  • Decidere e cambiare le regole con attenzione
  • Trovare un equilibrio tra un chiaro ruolo di leadership e l’esigenza di prendere in considerazione il punto di vista dei bambini/e
  • Risolvere i conflitti e prevenire e ridurre la violenza
  • Mediare le situazioni conflittuali che insorgono nella vita quotidiana dei giovani
  • Sostenere i bambini/e a essere motivati dal loro desiderio di imparare
  • Imparare dalle esperienze di progetti improntati alla CNV nelle scuole: quali i fattori chiave e le condizioni per la sostenibilità?

Con chi?

Marianne Gothlin Svedese

insegnante e trainer certificate in Comunicazione Nonviolenta (CNV). Dal 1990 ha lavorato nell’ambito dell’educazione, con bambini e ragazzi, insegnanti,genitori e leadership teams, utilizzando il processo della Cnv per promuovere nelle scuole la democrazia e relazioni basate sull’empatia.

Cristina Buongiorno

Esperta e divulgatrice della comunicazione nonviolenta, dal 2007 ha iniziato la sua formazione in Italia e all’estero. Si occupa di formazione e di mediazione dei conflitti. Diffonde con passione la Cnv perché è convinta che cambiando il nostro modo di comunicare e di relazionarci, possiamo influenzare un cambiamento nel mondo; in modo che i valori di reciprocità, rispetto e pace possano essere realmente condivisi tra gli esseri umani.

Meri Ciuti

Mediatrice sociale, scolastica e laurea in Scienze per la Pace; formatrice in progetti per studenti, docenti e genitori sulla gestione nonviolenta dei conflitti, educazione alla pace; dal 2005 pratica e vive la CNV portandola in vari ambiti e facilitando gruppi di autoapprendimento. Allieva di Marianne dal 2008

Quando?

Dal 25 al 29 aprile 2018

Per informazioni e iscrizioni

Meri Ciuti – 340 6690221 – mericiuti@gmail.com
Cristina Buongiorno – 3289719479 – fuochisacri@libero.it
 

Ospitalità e altre informazioni

Il Centro dispone di camere multiple da 3 o  9 posti letto, con bagni al piano.
Per i pasti saranno usate materie prime nel rispetto della stagionalità e con un occhio di riguardo alle piccole produzioni locali.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.