PER UN INCONTRO DEL CORPO CON LE SUE RISORSE – HERNS DUPLAN 28 Luglio- 4 Agosto 2018

Elementi base e approfondimento dell’insegnamento di Herns Duplan
PER UN INCONTRO DEL CORPO CON LE SUE RISORSE

ESTATE 2018
LUGLIO dal 28 sera alle ore 20.00

Al 4 AGOSTO alle ore 20.00

CENTRO PANTA REI
Villaggio ecologico, immerso nella natura, con un grande frutteto, un orto sinergico ed un bosco di quercia con sentieri esperienziali

 

LAVORO CORPOREO

Tecnica a esplorazione del corpo : la funzione catalizzatrice delle articolazioni e dei muscoli si scopre attraverso esercizi di allungamento, stiramento e coordinazione del corpo.

Adattamento al ritmo : A partire da un inquadramento ritmico generalmente materializzato dalla percussione, assimilazione del tempo attraverso l’adattamento di movimenti variati (gesti e voce) alle pulsazioni e alla variazione dei ritmi.
– Messa in sequenza degli esercizi eseguiti.
– Appropriazione dello spazio/tempo.
– Poliritmia e canti polifonici.
– Improvvisazione:
Viaggio attraverso il corpo della sopravvivenza (produttivo: cacciare, piantare, seminare, combattere, donare, cullare…), il corpo profano (ludico) e il corpo sacro (ritualizzato) su temi estrapolati dall’esperienza quotidiana, dall’ambiente e dai miti che fondano la nostra esistenza.
Spazio creazione. Obiettivi : Sulla situazione di emulazione e di scambio instaurata durante la settimana, rimessa in gioco dell’eredità personale di ciascuno con le acquisizioni nuove, all’interno di un processo creativo.

Reinvestimento di esperienze incrociate, apertura verso quelle possibili, verifica delle proprie capacità di confronto con i propri limiti, in un clima di fiducia in una ricerca di autenticità .

 

PERCUSSIONI
Avviamento : Al di fuori delle sue proprietà musicali, la percussione sarà avvicinata senza riferimenti culturali, come linguaggio fondante e universale, primo principio della comunicazione. La sua pratica mette in relazione e in fase, le energie che ci circondano con lo scorrere del tempo.
Ciascuno è regolato da un ritmo che gli è proprio; proprietà innata che gli sfugge; si tratta di riappropriarsene, rimettendola in gioco.
La denominazione minima di un ciclo temporale nello spazio è la pulsazione, prima manifestazione della vita. La sua ripetizione a intervalli regolari – prima strutturazione del tempo – sottende ogni altra codificazione, ogni variazione possibile. Tutti i ritmi dell’universo dipendono da essa.
Avviarsi alla percussione significa prima di tutto riconoscere la pulsazione, materializzarla, mantenere la sua regolarità affinché, su questa base, una volta controllata, si elaborino e possano essere esplorate nuove strutture.
L’orecchio, il tocco, i sensi congiunti sono mobilitati per distinguere le componenti dei ritmi: pulsazione, tonalità, continuità, variazione, … per assimilare il loro fraseggio, per scoprire la loro musicalità, per cercare di allontanare una tendenza, generalmente diffusa, a confondere pulsazioni e variazioni.
Apprendimento : L’apprendimento conferma e consolida il valore della ripetizione. Riconoscere questo dona accesso alla libertà di suonare, al piacere d’improvvisare i propri ritmi.

ORARI

Tutti i giorni

  • Mattino  3h. Dalle 9.30 alle 12.30  lavoro corporeo;
  • Pomeriggio: dalle 15 alle 19, due turni di lavoro collettivo con le percussioni.
  • Sera: dalle 19 alle 24 , “spazio di ricerca in creazione, in vista di una realizzazione di una performance personale” prevista alle ore 18 dell’ultimo giorno di stage.

L’ultimo giorno:

  • Al mattino, riscaldamento di un’ora e mezza.
  • Il resto della giornata, strutturazione e organizzazione della serata conclusiva.

SISTEMAZIONI  (Esclusivamente nel luogo stesso dello stage)
A— in camera con max altre 2 persone. (con posti limitati)
B— in dormitorio (fino a 9 persone).

I posti nelle stanze saranno attribuiti secondo l’ordine di arrivo delle iscrizioni regolarmente saldate.

Spazi comuni: bagni, cucina, soggiorno, spazio di lavoro, spazio esterno.

 

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE 

Comprensive di animazione, + pasto di mezzogiorno, + accoglienza + alloggio

Assicurazione individuale obbligatoria a vostro carico.

ALLOGGIO

Prima del 30/04/2016

Dopo il 30/4/2016

CAMERE
a 2 o 3 persone

A

670 €

720 €

DORMITORIO

B

630 €

680 €

ACCONTO

A
B

300€

300€

 

 

PER ISCRIZIONE (a numero chiuso)

 

PASTO DELLA SERA E PRIMA COLAZIONE a carico dei partecipanti, che si organizzano a turno e dispongono della cucina e del materiale necessario.

ACCOGLIENZA
Comprende il pasto della sera d’arrivo e la prima colazione del giorno seguente.

Arrivo non prima delle 18 e non dopo le 20; sistemazioni e accoglienza.

Aperitivo e presentazione dello stage con Mr Duplan, ore 20.30.

Cena ore 21.00.

Stage

Arrivo domenica 28 luglio dalle 18 alle 20. Partenza sabato 4agosto sera

 

 

 

 

—————————————————————————————————

* Herns DUPLAN è haitiano e si è formato come attore, musicista, danzatore, coreografo negli U.S.A. (1959-1965).
– Esperienze sceniche professionali negli U.S.A. (1960-1970): attore nelle produzioni “Actor’s Equity”, autore, compositore, interprete, attore, coreografo o danzatore in produzioni cinematografiche (lungornetraggi, cortometraggi e documentari).
–Ex-danzatore e insegnante della compagnia-scuola di Katherine DUNHAM, U.S.A (1959-1965).
–Insegnante e creatore di eventi -spettacoli pluridisciplinari presso l’American Center a Parigi (1970-1983).
–Tournées europee e africane di spettacoli: poesie, canti, percussioni a partire dal 1965.
–Docente incaricato all’Università Paris VII, U.E.R. Scienze Umane e Cliniche e all’Istituto di Formazione Permanente (1973-1987).
–Interventi a PARIS V, Università R. Descartes, D. U. Arts en Thérapie.
–Formatore di formatori al Centro Nazionale di Studio e Formazione per l’Infanzia disadattata, a Parigi (1976-1984) e alla Scuola Normale per Educatori per l’infanzia disadattata, a Parigi (1975-1988).
–Creatore responsabile di atelier “prima infanzia” nelle scuole materne, a New York e a Parigi, di atelier in centri diurni per adolescenti e adulti con disabilità fisiche e mentali (Up State, N.Y., Parigi, Laborde, France, ecc…) e in ambito carcerario (Fresnes, ecc…).
–Interventi internazionali con professionisti, presso scuole di danza, teatro, canzone, musica e di formazione in Artiterapie.

– Fondatore di EXPRESSION PRIMITIVE, termine generico che designa un percorso antropologico che conduce l’individuo a una ricerca, in sé e attraverso il gruppo, della sua propria origine: incontro del corpo con le sue risorse, raccolta dell’energia vitale, sviluppo dell’immaginario, liberazione delle emozioni senza passare attraverso il modello rigido di tecniche troppo elaborate.

PUBBLICAZIONI
–Autore dell’articolo Expression Primitive pubblicato in Nel corpo e nello sguardo. L’emozione estetica nei luoghi della cura e della formazione, a cura di Claudio Mustacchi., Unicopli, Milano 2001. Il contributo di Herns Duplan può essere letto in francese sul sito internet http://herns.duplan.free.fr .

Come raggiungerci

Come raggiungerci

Contatti

Centro Panta Rei
via Campagna 19A,
06065, Passignano sul Trasimeno
Perugia, Italy

+39 340 3500964
info@pantarei-cea.it

scuole@pantarei-cea.it
volontari@pantarei-cea.it

Orari segreteria
8.30-13 / 15-18 dal lunedì al venerdì

Iscriviti alla Newsletter

Partner

Trust in 100 per Panta Rei bene comune
Associazione di promozione sociale Panta Rei