Imprese Vive

 

“Evolve chi percepisce i segnali dei cambiamento più sottili, sa coglierne l’essenza e danzarci assieme il più velocemente possibile”

A chi è rivolto?

A tutti coloro che desiderano sviluppare nuovi modelli di organizzazioni ed imprese.
A tutti coloro che pensano che la propria organizzazione sia infine una comunità umana.
A tutti coloro che desiderano creare imprese epiche e felici.

Perchè?

In un mondo così complesso e accelerato interpretare la realtà, e interagirvi nel “qui e ora”, è l’impresa più evoluta che possiamo esprimere. “Il futuro non è più quello di una volta”, irrompe regolarmente nel presente sbriciolando le incrostazioni del passato. Tutto impatta ovunque e subito e, per far fronte all’effetto dirompente di queste forze, siamo costretti a creare nuove visioni, accogliere nuovi paradigmi, creare contesti inediti. Chi si sente sopraffatto da questo contesto si comporta in modo re-attivo, guidato dalla paura limita sé stesso e chi lo circonda, piano piano riduce il proprio potenziale creatore imboccando la strada della Non Vita.

Non c’è alternativa al cambiamento, e solo la nostra Essenza Vitale possiede tutte le informazioni evolutive per renderci adattivi in questo scenario. Tuttavia, è molto difficile intercettarle attraverso il pensiero logico-lineare. Queste informazioni sono molto dense, complesse, incarnate nelle nostre emozioni, quasi celate nel nostro inconscio. Per aprire queste casseforti, in modo sicuro e funzionale, è indispensabile saper utilizzare il nostro “cervello diffuso”, che integra le tre dimensioni di cui ogni essere vivente è costituito: mente-corpo-volontà.

Essere Vivi, come persona o come organizzazione, significa essere consapevoli di noi stessi, di ciò che desideriamo realizzare nel mondo, di quello che sta accadendo dentro e fuori di noi e, quindi, delle migliori possibilità per il nostro futuro. Più siamo “interi”, più siamo in grado di liberare il nostro potenziale creatore e, quindi, di generare una “nuova specie” di idee, pensieri, comportamenti, strategie, progetti e, infine, di persone e organizzazioni: più Vive. Ovvero più sensibili e, quindi, più capaci di “sentire” lo swing del cambiamento e danzarci assieme

Se vuoi allenarti a percepire la vitalità della tua impresa, se vuoi assicurarti che parte di essa non sia inutilizzata o se cerchi attrezzature per la rianimazione, questo evento ti riguarda.

Contenuti del programma

Mindful Organisation

Smettere di essere vittima degli eventi e passare dalla re-azione all’azione autentica. Una modalità per lo sviluppo di una leadership sistemica, integrata e integrante.
Per imparare con l’esperienza ad esplorare e comprendere come l’interazione tra mente e corpo può aprire varchi verso possibilità prima celate, mobilitando l’auto-motivazione e le proprie risorse interiori, per  far  fronte  agli  eventi,  crescere  e,  in  alcuni  casi,  anche guarire.

Theory U

Il percorso U è un processo che porta persone e gruppi ad andare a fondo rispetto ad un problema, a un’opportunità o a un tema importante per l’organizzazione, mobilitandone la «fonte generativa» attraverso tre sostanziali movimenti: OSSERVARE – RIFLETTERE – AGIRE.
Nata nel prestigioso MIT – Massachusset Institute of Tecnology – di Boston, la Theory U è ora diffusa in tutto il mondo grazie all’opera dei più grandi esperti di management, leadership e innovazione come Otto Scharmer e Peter Senge.
Dice Otto Sharmer: “Mentre il cuore aperto ci permette di vedere una situazione nell’insieme, l’apertura della volontà ci permette di iniziare ad agire dall’insieme emergente. Connettersi al meglio delle  proprie  possibilità  future  e  creare  potenti  idee innovative richiede l’intelligenza del cuore e delle mani, Non solo l’intelligenza della testa.

MBSR Mindfulness Based Stress Reduction

Un training basato sulla pratica meditativa che influisce positivamente sugli aspetti di sicurezza di sè, relazioni con sé stessi e gli altri, produttività e conseguente miglioramento della qualità di vita, grazie alla riduzione della componente di stress e miglioramento delle capacità attentive. L’esercizio della focalizzazione dell’attenzione garantisce una migliore connessione tra le diverse reti neurali distribuite nella corteccia.  Molte ricerche su questo tema dimostrano che i    processi di attivazione/disattivazione delle risorse attentive vengano potenziati in velocità e precisione attraverso la pratica, fluidificando così la connessione tra i diversi stati mentali (più di 700 pubblicazioni censite dal sito PubMed che è l’archivio universale degli studi in campo biomedico).

Costellazioni Integrali per l’impresa

Sono una rappresentazione scenica della tematica portata dal partecipante. Rappresentano uno strumento di esplorazione esperienziale delle dinamiche di un sistema vivente (se stessi, famiglia, lavoro, società, etc.). Le costellazioni sono particolarmente efficaci nell’individuare disfunzioni, disagi relazionali, conflitti e possono essere considerate un vero e proprio supporto alla soluzione o, meglio, un “processo di infuturamento” ovvero di incontro con il proprio miglior futuro, nella dimensione in cui “ciò che è stato” e “ciò che sarà” si incontra nello spazio di “ciò che é”. Le Costellazioni Integrali ci permettono di cogliere la realtà come un flusso interconnesso di coscienza, in cui fondamentalmente, al di là dell’illusione della separatezza, siamo già tutti Uno. Esse sono una via per riconnetterci alla nostra pienezza di esseri bio-psico-spirituali.

Laboratori dei progetti e soluzioni

Incontri interattivi ed esperienziali in cui i partecipanti hanno l’opportunità di applicare le metodologie di comprensione e risoluzione delle criticità alle proprie tematiche personali e professionali.
Non è richiesta alcuna preparazione, ed è possibile cogliere potenti intuizioni immediatamente fruibili da qualsiasi livello di partecipazione. Infatti, durante le pratiche, tutti potranno scegliere se rimanere semplici spettatori, partecipare attivamente, o fare il cliente.
Il gruppo, mettendosi a disposizione, ora di un tema ora di un altro, si allena nell’interpretazione della complessità e, allo stesso tempo, sviluppa in ciascun membro nuove possibilità e nuove visioni per compiere i propri prossimi passi.

Con chi?

Fabio Cortese, facilitatore nei processi di cambiamento. Laureato alla School of Management SAA di Torino, dal 1988 supporta le persone, e le organizzazioni, nei loro processi evolutivi attraverso la facilitazione al cambiamento, il coaching, la formazione e la consulenza.

È istruttore MBSR certificato dal Centro Studi Mindfulness di Roma, facilitatore in Costellazioni Integrali accreditato dalla Scuola ONE|Altroove di Milano e, presso la stessa, si è formato in Counseling Integrale, sistemica e tecnologie sociali partecipative.

Manager fino al 2010, ha lavorato sia presso multinazionali che piccole imprese ricoprendo ruoli dirigenziali in ambito commerciale e operation.

Quando?

1° Incontro esperienziale – dalle 12:00 di venerdì 8 giugno alle 16:00 di domenica 10 giugno 2018 

Sei interessato a partecipare?

CHIEDI IL PROGRAMMA!

 

 

Come raggiungerci

Come raggiungerci

Contatti

Centro Panta Rei
via Campagna 19A,
06065, Passignano sul Trasimeno
Perugia, Italy

+39 340 3500964
info@pantarei-cea.it

scuole@pantarei-cea.it
volontari@pantarei-cea.it

Orari segreteria
8.30-13 / 15-18 dal lunedì al venerdì

Iscriviti alla Newsletter

Partner

Trust in 100 per Panta Rei bene comune
Associazione di promozione sociale Panta Rei