La Struttura



 

La realizzazione del centro parte dal recupero di tre strutture zootecniche costruite negli anni ’70 e non più utilizzate dai primi anni ’90, che si trovano nel comune di Passignano sul Trasimeno.
La scelta di recuperare le strutture, anziché demolirle, è uno dei punti fondamentali del progetto architettonico perché in questo modo si è mantenuto un legame con la storia dell’area, mettendo in primo piano l’idea del recupero e della possibilità di ricostruire in stretta relazione con il contesto e con l’utilizzo di materiali naturali e tecniche tradizionali integrandole con progettazione di qualità e attenzione all’ambiente ed al paesaggio. Passato presente e futuro si intrecciano, il nuovo intervento parte da un supporto già esistente senza nasconderlo, ma cercando di integrarsi con esso nel miglior modo possibile.
Gli edifici sono stati recuperati utilizzando materiali da costruzione a basso impatto ambientale nella loro produzione, messa in opera ed uso, come legno, terra cruda, sughero, paglia, pietra, canna di lago, che creano un forte contrasto con le strutture d’acciaio. In questo modo si distingue chiaramente il vecchio e il nuovo, le ex strutture zootecniche e gli interventi di miglioramento apportati.

Punto nevralgico della progettazione la volontà pedagogica e formativa, l’ambizione di diventare un luogo di ricerca e sperimentazione, un luogo in cui imparare facendo: ogni elemento è stato costruito in modo che i materiali di cui è composto si possano toccare e vedere. L’architettura a Panta Rei vuole arrivare a sollecitare i sensi dell’uomo e a coinvolgerli tutti: i diversi colori degli intonaci di terra cruda, l’odore del legno trattato con impregnanti naturali, la sensazione prodotta toccando un muro di balle di paglia, i suoni dell’acqua che scorre nelle vasche, stare a Panta Rei diventa un percorso per risvegliare i sensi, ogni spazio esprime un messaggio, suscita una sensazione.

Il centro è aperto tutto l’anno ed è interamente costruito secondo i principi della bioedilizia, con utilizzo di materiali naturali e impianti di fitodepurazione per la gestione ecocompatibile dell’acqua e la produzione di energia dal sole e dalle biomasse. Si alloggia in ambienti socializzanti, costruiti con particolare attenzione alla salubrità degli spazi abitativi e arredati con semplicità. E’ strutturato per ospitare gruppi fino a 60 persone con camere da 3 o 9 posti letto, sala da pranzo, ha spazi per le attività di laboratorio, ma ben si adatta anche ad uso privato per un periodo di vacanza all’insegna del riposo, della natura, della qualità dell’abitare.
Inserito in un bosco di querce in una terrazza panoramica sulle colline che si affacciano sul Trasimeno offre possibilità di escursioni a piedi. Gli ospiti hanno la possibilità di iscriversi alle attività previste, durante la loro permanenza, a prezzi convenzionati. Laboratori, escursioni, grandi giochi, attività vengono proposti con continuità.

A chi non si accontenta del semplice “stare bene a Panta Rei” ricordiamo la facilità di spostamento nelle località di maggior interesse dell’area, da Castiglione del Lago a Passignano sul Trasimeno sino all’Isola Maggiore e Polvese, raggiunta in traghetto e in barca a vela e la possibilità di spostarsi in macchina o in treno per raggiungere le località più interessanti dell’Umbria o della vicina Toscana.

Commenta

Come raggiungerci

Come raggiungerci

Contatti

Panta Rei
via Campagna 19A,
06065, Passignano sul Trasimeno
Perugia, Italy

Telefono: +39 075 8296164
Info: info@pantarei-cea.it
Campi Formativi: scuole@pantarei-cea.it
Volontari: volontari@pantarei-cea.it
Orario segreteria: 8.30-13 / 15-18 dal lunedì al venerdì

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiesta inviata correttamente.
Grazie.