Saperi e Sapori a 360°

IMG_5247

Saperi e Sapori a 360 ° è un percorso di due giorni per fare esperienza di ciò che il cibo rappresenta oggi, in termini di gusto e creatività, ma anche di salute, sostenibilità, consapevolezza.

Un’immersione, tra pratica, teoria e convivialità, che attraverso l’autoproduzione, la trasformazione e la scoperta dei veri parametri di qualità ci riconduca al significato originario del cibo. Per ritrovare la giusta prospettiva inizieremo con l’importanza della ricerca dell’ingrediente in natura, imparando a riconoscere le erbe spontanee, a cucinarle, e a imparare il valore della produzione casalinga a partire dalle materie prime.

 

Continueremo affrontando il valore della biodiversità nella scelta alimentare, confrontando varietà di cibi moderni con quelle antiche e legate al territorio, scoprendo un nuovo e più autentico concetto di ‘buono’, a garanzia della salute e dell’ambiente.

Continueremo con consigli pratici per ridurre gli sprechi e vivere un po meglio attraverso la creatività. Trattando temi nutrizionali e psicologici, impareremo poi a rendere i nostri gesti quotidiani un esempio per i nostri figli: mentre educhiamo noi stessi alla consapevolezza sapremo anche come accompagnare loro in uno stile di vita più corretto.

A chiusura dell’evento ragioneremo insieme sul percorso fatto, in una sintesi condivisa sulla meravigliosa riscoperta del cibo, della sua storia e dell’immenso valore che riporta nella nostra vita, a 360°.

ISCRIVITI ORA!

Con chi?

Vittorio Curcio, esperto di cucina naturale e autoproduzione alimentare, ci accompagnerà in una passeggiata di riconoscimento delle erbe spontanee, ci insegnerà a cucinarle, e ci darà altri preziosi consigli per ritornare a produrre il nostro cibo a partire dalle materie prime, e a considerare l’autoproduzione del cibo come un atto di difesa dell’ambiente e della libertà.

Valentina Dugo, professionista di cucina creativa e esperta di produzioni agricole, attraverso una degustazione comparativa ci guiderà a riconoscere il buono ‘vero’ da il buono ‘falso’, in una riflessione di confronto fra cibo genuino e cibo industriale. Affiancata dalla sua maestra Cinzia Stella, vivaista specializzata in varietà aromatiche e officinali e custode della biodiversità, analizzeremo le varietà degustate, e affronteremo una riflessione sull’importanza dell’origine del cibo, della sua storia produttiva, e sul potere curativo del cibo, quando genuino.

Lucia Gaspari, cuoca dal percorso stellato, esperta di ecologia del cibo, risveglierà la vostra creatività imparando a considerate gli ‘avanzi’ come una risorsa, e un’occasione per creare gustose ricette – facili, utili, etiche e ragionate -, evitando gli sprechi e imparando a rispettare l’ingrediente nella sua interezza. Insieme a Giorgia Lagosti, consulente e giornalista di gastronomia e alimentazione, affronteremo la prospettiva dal punto di vista dei bambini: come educhiamo i nostri figli ad una corretta e consapevole alimentazione? Come gli trasmettiamo l’amore per il cibo e la terra?

Quando?

21 e 22 ottobre 2017

Cosa faremo?

Sabato 21

9:30 – Saluto di benvenuto, introduzione alle due giornate e presentazione dei personaggi che ne faranno parte.
10:00 – Vittorio Curcio
-Passeggiata di riconoscimento delle erbe spontanee, laboratorio di cucina selvatica, auto-produzione e sostenibilità
13:00 – Pranzo condiviso
15:00 – Discussione aperta sui temi trattati e introduzione al tema successivo
18:00 – Valentina Dugo/Cinzia Stella
-“Buono vero” e “buono falso”. Percorso sensoriale fra valore aromatico e valore officinale delle varietà naturali in cucina
19.30 – Inizio degustazione comparativa: prodotti del supermercato Vs prodotto del territorio: un cena per conoscere le differenze e riscoprire la storia del gusti della nostra gastronomia
21:30 – Proiezioni docufilm sul tema della sostenibilità, e discussione sui temi affrontati nella giornata

Domenica 22

9:30 – Lucia Gaspari/Giorgia Lagosti
-Ecocucina: scarti zero o scarti buoni
-Bambini punto 0: cosa e come mangiano
13:00 – Pranzo
14:30 – Discussione finale, conclusioni e saluti

Voglio partecipare!

 

130€

Workshop + 2 pranzi, 1 cena,
1 pernotto con colazione

 

E’ Possibile partecipare anche al singolo Corso al seguente costo:

  • 35 euro sabato mattina + pranzo
  • 35 euro sabato pomeriggio + pranzo
  • 35 euro domenica mattina + pranzo

 

 

ISCRIVITI ORA!

 

 

 

Commenta

Come raggiungerci

Come raggiungerci

Contatti

Panta Rei
via Campagna 19A,
06065, Passignano sul Trasimeno
Perugia, Italy

Telefono: +39 075 8296164
Info: info@pantarei-cea.it
Campi Formativi: scuole@pantarei-cea.it
Volontari: volontari@pantarei-cea.it
Orario segreteria: 8.30-13 / 15-18 dal lunedì al venerdì

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiesta inviata correttamente.
Grazie.